UNA NUOVA MOBILITA'

per una città più pulita, più facile, più bella

Premessa

La Mobilità è uno dei temi fondamentali nello sviluppo di una città e contribuisce in modo importante a definirne la qualità della vita. Lo smog e l'inquinamento, il traffico ed i tempi di percorrenza negli spostamenti, la possibilità di utilizzare mezzi diversi dall'auto e le presenza di piste ciclabili, la stessa qualità di strade, incroci, diventano parametri importanti per scegliere dove abitare e amare o meno il luogo in cui si vive.

In questi anni vi sono stati diversi investimenti in queste direzioni, ad esempio con l'avvio del Bike Plant (un piano di piste ciclabili che copra tutta la città), il bike e il carsharing, gli interventi sulla viabilità ma ci rendiamo conto che permangono alcuni problemi collegati

  • alla difficoltà di gestire gli oltre 100 km di strade di cui è fatta Grugliasco, intervenendo puntualmente nei tanti piccoli nodi critici
  • a problemi strutturali e di conformazione della città (si pensi al problema del sovrappasso della ferrovia o alle difficoltà di attraversamento nord sud della città)

 

di fronte a questa situazione diventa allora fondamentale intervenire su più livelli

  • sulla qualità di strade, marciapiedi e viabilità
  • sul piano strutturale trovando forme diverse di accesso e attraversamento alla città
  • sul piano strategico avendo presente quali trasformazioni aspettano la città e intervenendo in anticipo

LE NOSTRE PRINCIPALI PROPOSTE

Alcune delle proposte possono esser presenti in altre schede che fanno riferimento a temi specifici (come la nuova Università) o a borgate specifiche

1
realizzazione di una nuova fermata del servizio ferroviario metropolitano Lesna – Quaglia - Le Gru che unirà Grugliasco e queste borgate con l’ospedale San Luigi e passando per il centro di Torino fino a Chivasso Questo significa che i grugliaschesi, i residenti nelle nostre borgate, gli studenti del Barocchio, i lavoratori delle aziende e quelli di Shopville Le Gru, insieme ai clienti, potranno spostarsi in maniera rapida da e per Torino e verso l’ospedale, riducendo il traffico e l’inquinamento.
2
Realizzazione della Bretella di Borgata Quaglia (Corso Torino - Strada Antica di Grugliasco), una via che costeggi la borgata e renda Via Quarto dei Mille a senso unico per ridurre traffico e inquinamento.
3
Realizzazione del sottopasso che colleghi corso Torino a Borgata Paradiso (Via Castagnevizza) , riducendo il traffico di attraversamento nord – sud della città e le code in Corso Torino.
4
Apertura di via Galimberti verso Rivoli, riducendo il traffico e l’inquinamento in piazza I° Maggio e completando così la circonvallazione di Grugliasco, che consente di attraversarla evitando il centro
5
Completamento del Bike Plant (e cioè di un tessuto di piste ciclabili capace di coprire tutta la città) nei tratti mancanti ed in particolare nel collegamento verso le fermate della metropolitana e la fermata dell'FM5 e Borgata Quaglia – Lesna, verificando la possibilità di inserire percorsi protetti verso i luoghi di maggior attrazione in città (scuole, impianti sportivi...)
6
Completamento del bastione (l’attuale Via Pietro Micca), collegando la rotonda del Borgo all'altezza di Strada del Gerbido con la rotonda tra Corso Torino e Strada Antica di Grugliasco, dove dovrebbe nascere il sottopasso della ferrovia.
7
Ricerca di operatori che rinforzino l'offerta del car sharing anche con la possibilità di prendere e lasciare l'auto in luoghi diversi, alla luce della chiusura del Car City di GTT.
8
Sviluppo di un progetto di Car Pooling con particolare attenzione a corso Allamano e all'area industriale.
9
interventi sulla viabilità complessiva già inseriti e finanziati nel Piano Generale del Traffico nelle diverse Borgate (Marciapiedi, asfaltature, sensi unici...), che ha una programmazione pluriennale in cui sono previsti i diversi interventi. Per il dettaglio si veda la scheda “Le nostre Borgate. Il Cuore della Città”.

 LA PRIMA COSA DA FARE PER LA PROSSIMA AMMINISTRAZIONE
LA PRIMA DELIBERA

studio di fattibilita' per il completamento del bastione ed il sottopasso della ferrovia per eliminare le code da corso Torino ed abbattere il traffico da attraversamento del centro città

L’INNOVAZIONE POSSIBILE

progetto “a grugliasco cambia il modo di spostarti”

 

il cuore del progetto è la costruzione di un percorso per comprendere come le persone si spostino prevalentemente nella città ed il loro desiderio o la disponibilità (e possibilità) a muoversi con mezzi diversi dall’auto di proprietà.

 

Il progetto in sintesi potrebbe prevedere

  • realizzazione di un questionario e di alcuni focus grup per meglio comprendere abitudini e bisogni dei cittadini rispetto alla mobilità (tratti percorsi, mezzi usati, etc…);
  • sempre attraverso questionario e focus group richiesta della possibilità/disponibilità e interesse ad utilizzare mezzi di trasporto diversi dall’auto di proprietà (treno, metropolitana, autobus, bici, auto in condivisione…);
  • progettazione di nuovi interventi di mobilità alternativa all’auto sulla base dei feed back ricevuti dai cittadini e delle possibilità economiche (compresa ricerca di nuovi finanziamenti per gli interventi ipotizzati);
  • rafforzamento, eventuale modifica e completamento delle proposte già presenti in questa scheda in relazione alle esigenze di mobilità dei residenti e di chi frequenta/lavora a Grugliasco (ad esempio con il completamento del Bike Plant nelle zone di maggior utilizzo o bisogno, e l’attivazione di una piattaforma di car pooling cittadino dove si riconoscerà possa esser più utile).
single image